giovedì 11 giugno 2020

Chi l'ha visto, Martina Rossi e l'imputato assolto: «Ora sarà contenta». La rabbia dei genitori: «Non deve nominarla»

Secondo la sentenza d'appello Martina Rossi si sarebbe buttata dal terrazzo dell'hotel di Palma di Maiorca dove era in vacanza. A Chi l'ha Visto? la rabbia dei genitori della ventenne caduta nel vuoto nove anni fa dopo l'assoluzione dei due imputati aretini, Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni, accusati di violenza sessuale e di aver causato la morte della giovane in conseguenza di un altro delitto. La trasmissione manda in onda le parole di Vanneschi subito dopo la sentenza di assoluzione:  «Ho pensato subito a Martina perché sarà contenta, finalmente è venuta fuori la verità».


Parole che i genitori prendono come un insulto. Ospiti in studio, ribadiscono che la figlia non avrebbe mai potuto togliersi la vita. «Per chi l'ha conosciuta - ricorda il papà - era un'espressione di freschezza. Era venuta anche molto bella e faceva della riservatezza il suo modo di vivere. Se si prende il suo Facebook si vede che non c'è una parola fuori posto. Sapeva scrivere, disegnare, andava a nuotare. Aveva avuto solo una delusione d'amore». 

Sono le parole di Vanneschi a scatenare la reazione della madre: «Fossi stata in aula avrei tirato uno strillo, lui non ha mai parlato. Viene a dire una cosa del genere, che non nomini più il nome di mia figlia. È stato uno schiaffo in faccia». «Ho voluto sempre rimanere in silenzio per una forma di rispetto nei confronti dei genitori e di trovare la serenità. Io sono innocente», ha dichiarato il 29enne. Il suo legale Stefano Burricchi ha sottolineato che sono stati assolti perché il fatto non sussiste: «Abbiamo lottato contro tutto e contro tutti, contro i giornali e l'intervento del ministro della Giustizia. Ritengo che questo processo poggiasse su nulla, sono due persone innocenti che sono state per nove anni additate come assassini e stupratori e oggi vengono assolte dai due capi di imputazione».

La Corte d'Appello di Firenze ha ribaltato la sentenza di primo grado e quindi la condanna a sei anni. L'intercettazione ambientale in cui per la prima volta avevano parlato di violenza sessuale e i post su Facebook dopo la morte di Martina avevano incrementato i sospetti su di loro. Avevano deciso di continuare la vacanza e pubblicato frasi come «Qui abbiamo lasciato il segno». Erano insieme a Martina il giorno della caduta, nella loro stanza d'albergo. Per l'accusa, la ragazza è precipitata nel tentativo di sfuggire a uno stupro, per i ragazzi era impazzita, li aveva aggrediti e poi si era gettata di sotto. «La verità - conclude il papà - è che Martina voleva vivere»

mercoledì 10 giugno 2020

Giuseppe Rizza, l'ex Juve ricoverato per un'emorragia cerebrale. I messaggi social di Marchisio, Giovinco e Totti

Paura per il calciatore Giuseppe Rizza, 33 anni, ex Juventus. Il giovane, un passato nelle giovanili bianconere e all'epoca compagno di Claudio Marchisio e Sebastian Giovinco, è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Cannizzaro di Catania, dopo essere stato colto all'improvviso da un'emorragia cerebrale.


Rizza ha avuto un malore improvviso ed è ora ricoverato nel reparto di rianimazione. L'ex compagno Marchisio, con un video sul suo profilo Instagram, ha mostrato la sua vicinanza: e non è stato l'unico, tra ex compagni e amici. «Ciao Peppe, spero che questo messaggio possa darti la forza di tornare tra noi, come quando in campo non mollavi mai, correvi tantissimo e davi tutto per la tua squadra. Non mollare perché devo venirti a trovare, ok? Un abbraccione».

«Ciao Peppe, sono Seba. Ma che fai? Dai, sveglia, che appena riusciamo ci vediamo. Ti mando un forte abbraccio», le parole di Sebastian Giovinco. «In campo aveva tanta grinta, sono sicuro che lotterà per ritornare con noi. Incrociamo le dita e aspettiamo Peppe», dice invece Mimmo Criscito. Anche Francesco Totti ha detto la sua: «Tieni duro e non mollare, daje Giuseppino».

sabato 6 giugno 2020

«Meghan Markle sarà mamma per la seconda volta...», arriva l'indiscrezione

«Meghan Markle sarà mamma per la seconda volta...», arriva l'indiscrezione. Da mesi, i duchi di Sussex con il piccolo Archie stanno costruendo la loro nuova vita oltre oceano, prima in Canada ed ora in California. Lontani dai problemi di Palazzo. Secondo la storica confidente di Lady Diana, Debbie Frank, Meghan potrebbe presto dare alla luce un secondo figlio.


Debbie Frank, oltre a essere un'amica, era anche l'astrologa di Lady D. Ora, Frank segue i figli e le nuore della principessa triste e le sue previsioni su Meghan sarebbero chiare: potrebbe partorire in dicembre e l'annuncio potrebbe arrivare in estate. 

Al momento, non ci sarebbe alcuna conferma ufficiale. Ma secondo l'astrologa, le stelle parlerebbero chiaro. «Con il lockdown - spiega Frank - Meghan Markle ha avuto più possibilità di trascorrere del tempo insieme ad Harry ed è meno stressata dal lavoro. Gli astri sono favorevoli - conclude - Meghan avrà un secondo figlio molto presto e la sua nascita lo metterà al centro di un nuovo capitolo della sua vita».

Post in evidenza

Michelle Hunziker “fuori di testa”, guarda il siparietto in pigiama

“A chi non è capitato di esibirsi da fuori di testa pensando di non essere osservato? Ecco, io in quelle situazioni vorrei sotterrarmi alla ...