martedì 7 novembre 2017

Agnese Landini, per la moglie di Matteo Renzi tanto allenamento e fisico al top

Un'energia inesauribile, quella che sembra possedere Agnese Landini. A 41 anni e due figli, infatti, la moglie di Matteo Renzi riesce a trovare il tempo e le forze di allenarsi duramente, nonostante gli impegni familiari e scolastici. Questi ultimi, in particolare, non si esauriscono certo con le lezioni in classe, dal momento che Agnese è anche coordinatrice del dipartimento umanistico del liceo fiorentino dove lavora, il 'Giuseppe Peano'.
Novella2000 è riuscita a paparazzare l'ex presidente del Consiglio e sua moglie durante una giornata tipo. Fisicamente, tra moglie e marito non c'è storia: Matteo Renzi sembra un po' appesantito, mentre Agnese si allena duramente tra gli esercizi più vari. Dallo spinning agli addominali, passando per gli esercizi per rinforzare e rassodare glutei e interno coscia: Agnese è una vera forza della natura.
Alla fine, dopo una giornata di lavoro e di allenamento, i due coniugi riescono anche a trovare il tempo per un frettoloso, ma comunque romantico, pasto insieme, davanti a una birra. Ne parla anche TgCom24.

Caso Weinstein, lite su Twitter tra Asia Argento e Alec Baldwin: "Sei un completo idiota"

Gli strascichi del caso Weinstein continuano a impazzare su Twitter. A scatenare le polemiche questa volta è una lite tra Alec Baldwin e Asia Argento. L'attore americano, celebre negli ultimi mesi per la sua imitazione di Donald Trump al Saturday Night Live, ha rilasciato un'intervista alla Pbs dove ha polemizzato con la «giustizia a scoppio ritardato» ottenuta da Rose McGowan, una delle prime donne ad aver accusato Harvey Weinstein.
Asia Argento a quel punto ha dato a Baldwin del «completo idiota». Oppure, ha aggiunto l'attrice, «stai proteggendo i tuoi amici e salvando la tua reputazione. Forse tutti e tre».
Baldwin non ci ha visto più, e ha risposto: «I casi sono due: se dipingi tutti gli uomini con lo stesso colore, o finisci il colore o finisci gli uomini, Asia Argento», ha scritto, prima di bloccare l'attrice su Twitter. La figlia d'arte non si è scomposta, anzi, ha rivendicato: «Mi ha bloccato. Porto questa medaglia con onore». Baldwin nell'occasione ha bloccato anche il fidanzato della Argento, Anthony Bourdain: anche lui aveva avuto un battibecco su Twitter con la star di Saturday Night Live, che per le polemihce ha deciso di prendersi una pausa dal suo account sul sito di microblogging.

Nina Moric contro la famiglia di Corona: "Da due anni senza vedere mio figlio"

"Per più di 2 anni mi sono nascosta, un po’ perché non vi nego che mi sono vergognata tanto, mi sono nascosta dietro un’ironia a volte eccessiva, mai sarei riuscita a parlare di questa storia, ma chiunque mi ha visto in questi ultimi anni si è accorto che qualcosa in me non andava".
Comincia così il post di Nina Moric, con cui l'ex compagna di Fabrizio Corona lamenta di non vedere il figlio da due anni. In una intervista a Libero la showgirl, impegnata nella campagna elettorale per Casapound, si sfoga dopo un lungo silenzio e ne daà notizia sul suo profilo Facebook.
"Il coraggio di combattere ancora di più e senza più nascondermi, perché per un madre il figlio è ossigeno e senza ossigeno è dura" conclude la Moric.

La regina Elisabetta finisce nei Panama Papers: milioni di sterline alle isole Cayman. Nella lista anche Bono, Madonna, Rania di Giordania e Soros

ROMA - Ci sono anche milioni di sterline di profitti generati da proprietà private della regina Elisabetta fra gli investimenti offshore di ricchi e potenti svelati dalle nuove carte dei Panama Papers. La regina risulta aver investito ingenti somme nel paradiso fiscale della Cayman attraverso il Ducato di Lancaster. La rivelazione è riportata con evidenza dal Guardian. Imbarazzo pure per Lord Ashcroft, businessman ed ex dirigente del Partito Conservatore britannico, che avrebbe a sua volta nascosto una fortuna pari a 450 milioni su conti offshore.
I dettagli arrivano da un nuovo leak dei Panama Papers, ottenuto da alcuni server provider di 19 paradisi fiscali: da qui il nome di Paradise Papers.
Bono, Madonna, Rania di Giordania, il finanziere George Soros, un ministro di Donald Trump sono alcuni dei personaggi famosi che compaiono nella nuova lista 'nerà dei paradisi off-shore. Oltre 13,4 milioni di documenti riservati ottenuti dal tedesco Suddeutsche Zeitung che li ha condivisi con l'International Consortium of Investigative Journalists e i suoi partner tra i quali il Guardian, la Bbc, il New York Times e l'Espresso pubblica in esclusiva per l'Italia insieme con Report, la trasmissione d'inchiesta di Raitre.
Il segretario al Commercio di Donald Trump, Wilbur Ross, coinvolto nella nuova inchiesta sui paradisi off-shore svelata dai Panama Papers gestisce affari che hanno legami con il genero del presidente russo Vladimir Putin. Si tratta in particolare di una società di navigazione nella quale Ross ha interessi e con la quale ha effettuato una serie di investimenti offshore, secondo le nuove rivelazioni.

Domenica Live, tutti contro Cecilia Rodriguez. Simona Izzo: "Esiste un'etica dell'addio". Groppelli: "fa come la sorella"

ROMA - «Sono molto turbata da questa storia d’amore tra Cecilia e Ignazio. Turbata da come Francesco è stato lasciato». È Simona Izzo, in studio a Domenica Live, la prima a commentare la rottura della relazione tra Cecilia Rodriguez e Francesco Monte.
«Esiste un’etica nell’addio - prosegue - Non si può lasciare un uomo dicendogli 'corri dietro ai tuoi sogni'. Francesco non ha avuto la lucidità di dire: il mio sogno sei tu. È stata una brutta frase. La verità è che è una telenovela argentina».
Più dura ancora Patrizia Groppelli: «Cecilia sta facendo esattamente quello che ha fatto la sorella Belen, che è diventata famosa dopo essere andata con uno, in un reality. Cecilia sta facendo lo stesso. E Francesco Monte è stato un signore perché, io al suo posto, nella casa, le avrei strappato tutti i capelli, tutte le extension».
E la "strategia" nel salotto televisivo viene ribattezzata "Copione Rodriguez".
Barbara D’Urso, però, non vuole “bruciare” subito l’argomento che ritiene più forte dello spazio dedicato al Grande Fratello Vip e torna così sul dibattito a distanza tra Marco Predolin e Ricky Tognazzi.
«Io non parlo né di tuo marito, né di te nelle mie interviste - commenta Predolin, rivolto a Simona Izzo -  un giorno me lo troverò davanti e chiariremo un par di b…. Ricky è str… Non chiedo scusa per niente».
Karina Casella accende gli animi: «Io sono piccolina rispetto a voi, lo dico per rispetto. Trovo che, a una certa età fare il Grande Fratello sia sbagliato. Uno che ha una certa professione, a un certo punto, si ritira».
«Se mi devi dire che sono anziana, non mi stai portando rispetto - replica Simona Izzo - lo scontro generazionale che c’è stato nella Casa quest’anno è stato il suo punto di forza. Quando siamo usciti noi, sono tornati solo amorazzi».

mercoledì 1 novembre 2017

Cecilia: lo “strappo” non è solo col fidanzato

E’ lei la protagonista indiscussa di questo Grande Fratello Vip! Cecilia Rodriguez ad ogni puntata, forse inconsapevolmente, ha saputo catalizzare la narrazione del reality, da vera regina del teleschermo. Impossibile rinunciare al paragone con la famosa sorella, ma la piccola Rodriguez ha un carattere molto diverso. La sua arma vincente è la spontaneità, anche nel look.
Cecilia Rodriguez è sincera, impulsiva, “vera”. Costantemente in bilico tra la showgirl bellissima e inarrivabile e la ragazza della porta accanto. Non rinuncia agli outfit sensuali, che spesso la tradiscono, rivelandosi dei boomerang. Già nelle puntate precedenti aveva avuto qualche “wardrobe malfunction”: l’intimo a vista mentre saltava in braccio al fratello, il vestito sexy che la faceva sudare, senza contare la discutibile doccia.
Anche nell’ottava puntata è stato così. Cecilia Rodriguez calzava tacchi Christian Louboutin, durante la diretta, ma se li è tolti per essere più comoda. Il body nero che le lasciava la schiena scoperta continuava a spostarsi costringendola a sistemarlo continuamente. I pantaloni rossi in lattex Mango, che poche ragazze indosserebbero… avevano un buco all’altezza del polpaccio. Grazie Cecilia: sei una di noi!

Malore per Fabrizio Frizzi, ricoverato per un'ischemia: è stabile

 Fabrizio Frizzi è stato colpito da una lieve ischemia durante la registrazione della trasmissione Rai "L'Eredità". Secondo le prime informazioni il presentatore 59enne, attualmente ricoverato al Policlinico Umberto I di Roma per accertamenti, è lucido e le sue condizioni sono stabili. La Rai ha confermato che la puntata del quiz condotto da Frizzi non andrà invece in onda.
Il conduttore ha ricevuto la visita del direttore generale della Rai, Mario Orfeo. "Abbiamo parlato e scherzato" ha detto Orfeo all'uscita dall'ospedale. Rai1 - è scritto nella nota aziendale - ha sospeso la programmazione dell'Eredità, che sarà sostituita da alcune puntate di "Don Matteo 9", in attesa del ritorno al lavoro di Frizzi a cui tutta l'azienda augura una pronta guarigione.

Cristina Chiabotto e Fabio Fulco si sono lasciati: "A 31 anni non sono pronta a fare la mamma"

Cristina Chiabotto e Fabio Fulco si sono lasciati. L'ex Miss Italia e lo storico fidanzato sono stati insieme per 12 anni, ma a decretare la rottura sarebbe stata proprio lei.
Cristina Chiabotto, come anticipato dal settimanale Spy, non si sentirebbe pronta a fare la mamma: "Sento che ho voglia di rubare ancora un po' di tempo per me stessa", ha detto.
La coppia si è innamorata dietro le quinte di "Ballando con le Stelle", ed è stata più volte vicina al matrimonio senza mai arrivare a compiere il grande passo. Fulco, 47 anni, ha spesso espresso il desiderio di mettere su famiglia, ma Cristina, 31 anni, non sembra ancora pronta ad una svolta del genere.

mercoledì 17 maggio 2017

Auguri Marica Pellegrinelli, la dedica più dolce è di Aurora

Marica Pellegrinelli compie 29 anni e gli auguri più belli arrivano dalla figliastra Aurora Ramazzotti. Sposata con Eros dal 2014, mamma di Raffaela Maria e Gabrio Tullio, Marica riceve tante dediche speciali, i post più dolci sono di Eros e Aurora.
“Non esiste vita senza amore, auguri meraviglia” scrive il cantante postando lo scatto di un bacio tra i due. Aurora invece pubblica una foto simpatica e la dedica è speciale. “Mentre cercavo tra le mie (poche) foto mi sono resa conto di non averne una decente con te. - scrive la figlia di Eros e Michelle Hunziker - Al che mi sono risposta che probabilmente è perché non reggo il confronto con la tua impareggiabile bellezza ;) Ma fosse solo la bellezza ! Vogliamo parlare del carisma, della grinta, della 'precisione', dell'intelligenza e della disponibilità che ti caratterizzano ?  Tante cose ti rendono una gran donna e sono lieta che oggi tu sia al fianco di mio padre. Per dargli qualche bacchettata (che a noi ramazzotti ogni tanto serve ?) ma soprattutto perché amandolo lo capisci, e questo è essenziale. È bello vedervi felici. Questa l'abbiamo fatta in un momento di spensieratezza. Colgo l'occasione e la uso per farti tanti tanti auguri di buon compleanno che siano questo e tanti altri a venire tvb @maricapellegrinelli”.

lunedì 15 maggio 2017

Laura, 24 anni, va al concorso di bellezza come giornalista, ma finisce per vincerlo

Da giornalista a reginetta di bellezza il passo è stato breve per Laura Gooderham, cronista de “Il Grimsby Telegraph”, vincitrice per caso di un concorso a cui era andata per lavoro.
La giovane professionista inglese di 24 anni doveva coprire l’evento “Miss Great Grimsby” per il suo giornale, ma una volta arrivata lì è stata invitata a partecipare come concorrente.
Qualcuno l’ha beccata all’ingresso chiedendole perché non fosse ancora pronta e l’ha buttata per caso nella mischia.
Prevenuta, aveva sempre pensato che i concorsi di bellezza fossero un modo per mettere le donne una contro l’altra, ma ora sostiene che si tratta di contesti in cui si raccolgono fondi per i più bisognosi e ci si diverte.
Ora di diritto sarà candidata per “Miss England” nel mese di luglio. “Ci sarà molto lavoro da fare, chiunque voglia sapere qualcosa sui concorsi mi contatti perché sono esperta”, ha dichiarato alla stampa.

“La bellezza mi impedisce di avere un uomo e delle amiche”, giovane mamma racconta il suo dramma

“Troppo bella per riuscire a trovare un fidanzato”. Questo è il ‘dramma’ di Cherelle Neille, 26, di Manchester, che sostiene che il suo bel viso e il corpo scolpito sono in realtà un problema per riuscire a trovare l’anima gemella, visto che tutti i ragazzi sono solo interessati al suo aspetto esteriore.
La maggior parte degli uomini approccia a lei con pregiudizi, sostenendo che non abbia personalià. Cherelle è una mamma single e aspirante attrice che da tempo è alla ricerca di un uomo che possa essere il suo compagno di vita: «il mio aspetto fisico», afferma la donna al Sun, «trasmette agli uomini un’idea sbagliata di me e crea molti pregiudizi». I ragazzi che ha frequentato recentemente si sono solo preoccupati di mostrarla agli amici, come se fosse un trofeo: «Quando parlo non mi ascoltano, vogliono solo guardarmi, portarmi a letto ed esibirmi», ha ribadito amareggiata. La situazione non è migliore con le donne, cosa che le rende difficile anche farsi delle amiche: «Le ragazze sono gelose, mi escludono e tutte mi vedono come una potenziale rivale, qualcuna che potrebbe sottrarle dalle attenzioni del loro uomo».

Ilaria D'Amico, sorrisi e relax in spiaggia con i suoi due figli

Cosa c'è di meglio, per chi lavora nel week-end, di rilassarsi e godersi gli affetti della famiglia in località da sogno durante la settimana? Ilaria D'Amico, la 'Signora della domenica' di Sky, deve saperlo molto bene e forse per questo ha deciso di anticipare la Festa della Mamma.  Prima di dare il via alla terzultima giornata di campionato, con la stagione balneare che entra nel vivo e quella calcistica che volge al termine, la bella Ilaria si è concessa qualche ora di relax e tranquillità (come testimonia anche l'outfit comodo e casual) a Marina di Massa. Il suo Gigi Buffon non c'era, ma a tenerle compagnia c'erano i due figli: Pietro, avuto sette anni fa dall'ex compagno Rocco Attisani, e il piccolo Leopoldo Mattia, nato dalla relazione tra la conduttrice e il portiere e capitano della Juventus e della nazionale.

"Anna Tatangelo rifatta". Lei risponde: "Ecco cosa ho fatto"

Anna Tatangelo risponde alle critiche del pubblico che la accusata di essere irriconoscibile dopo l’ultima apparizione a ‘I migliori anni’. I fan, infatti, le hanno attribuito qualche ‘ritocchino’ di troppo. Su Facebook si difende: “Non è nel mio stile raccogliere provocazioni perché negli anni la mia corazza si è sempre più fortificata contro cattiverie ed angherie con la calma, la pazienza”.
“Vorrei solamente farvi notare una piccola cosa. Queste foto (a sinistra) – spiega la cantante che ha corredato lo sfogo social di alcune immagini – sono state scattate dai fotografi in studio (foto su cui ovviamente non si può lavorare di fotoritocco ) non foto fatte su uno schermo del televisore …(come quella a destra). Stranamente sono diverse da quelle che “certi” fanno girare ..Chi sta nel mondo dello spettacolo (o almeno ci prova) dovrebbe sapere come anche le luci in video (TV) facciano la differenza..”. “Qui c’è un viso normale e non tramortito da chissà quali rigonfiamenti, tiraggi o altro…La mia colpa – spiega Tatangelo – è quella di aver appiattito i capelli, dovrebbero sapere tutti che se schiacci ti si allarga la faccia, o di non usare trucco sugli occhi per renderli più grandi ??o come dicono alcuni di aver messo troppo in evidenza le mie orecchie (per alcuni a sventola)???? bé stranamente poi dal secondo look della serata quando è stato cambiato anche il trucco ..il chirurgo misterioso ha fatto il miracolo di cambiare tutto, rendendo gli occhi più grandi e la faccia meno gonfia”. “Detto ciò – conclude l’artista, evidentemente irritata dall’eccessiva attenzione del pubblico alle foto ‘incriminate’ – chiudo questa parentesi, perché é alquanto ridicola, e ci tengo a ringraziare tutti quelli che ieri hanno apprezzato, nonostante fossi emozionata, la mia voglia di mettermi in gioco e divertirmi in un ruolo diverso dal solito, ed anche quelli che dietro una tastiera giocano e si sfogano dandomi importanza ….A volte però bisogna stare attenti perché si puó fare del male ..peccato peró per voi che questa volta abbiate beccato un muro .. #lemieorecchie. Ci vediamo venerdì”.

Raz Degan si toglie le scarpe al Costanzo Show

Ammettiamolo: Raz Degan sembra un alieno caduto sulla terra. Sarà anche stata la strategia vincente, ma la sua difficoltà di integrazione è palese. L’ultima stranezza? Al Maurizio Costanzo Show è rimasto scalzo.
Ha iniziato l’Isola pensando di essere a Survivor e stupendosi di dirette e confessionali. Non ha nemmeno partecipato alla grande festa dopo la finale (di cui tra l’altro sarebbe stato il protagonista) ma, probabilmente suo malgrado, per contratto, adesso si ritrova risucchiato dal circo mediatico delle trasmissioni con gli ex naufraghi. Tra questi il Maurizio Costanzo Show: nella puntata che va in onda giovedi sera Raz Degan era uno degli ospiti in studio.
Accomodatosi sulla poltroncina rossa, con l’immancabile bandana in testa, Raz Degan senza scomporsi troppo si è tolto le scarpe e le ha sistemate sotto la seggiola. Assunta la posizione del loto, ha partecipato alla discussione comodamente scalzo. Mentre i cameramen cercavano di non inquadrare le sneakers in basso, i calzini neri Skechers li hanno visti proprio tutti. Snobismo o difficoltà di riabituarsi alla civiltà? Meno male che Fiorello non ha dato tregua con le sue battute prendendo di mira… persino lui.

Paola Barale confessa: "Io con Raz? Mai più, si vede che non lo conoscete"

Sembrava essere tornato l'amore tra Raz Degan e Paola Barale, invece è proprio la stessa presentatrice a dare la smentita. La Barale ha raccontato ai microfoni di Verissimo che ormai il loro rapporto è finito.  Il vincitore dell'ultima edizione de L'Isola dei Famosi e la sua "bionda" avevano fatto battere i cuori di tutti i telespettatori: Paola da sempre lo ha sostenuto, è andata fino in Honduras dove lo ha anche baciato davanti a tutte le telecamere e dove si è anche fermata a dormire. Sembrava che i due fossero addirittura pronti a partire per un nuovo viaggio ma a Silvia Toffanin la Barale ha spiegato che le cose non stanno proprio in questo modo.  Durante la registrazione della puntata che andrà in onda il 22 aprile Paola ha spiegato che ormai il loro rapporto è andato oltre e non si potrà tornare indietro. Già sembrava aver messo fine a ogni speranza, ma la stoccata finale è arrivata in un fuori onda, quando una signora del pubblico si rivolge a Paola dicendo che è una donna fortunata per avere accanto un uomo come Raz, ma lei risponde: «Solo perché non lo conosce bene».  La frase ha però scatenato una bufera sui social, dove i, ma soprattutto le, fan di Raz hanno attaccato la Barale definendola scorretta nei confronti del suo ex.

Belen Rodriguez: "Borriello mi metteva sempre alla porta. I miei uomini? Sono stati solo 10"

Gli amori, la chirurgia, la carriera. Belen si è confessata su u 'Chi', in edicola da mercoledì 19 aprile, in una divertente chiacchierata con Simona Ventura , con cui la vedremo a maggio su Canale 5 nella seconda edizione di 'Selfie'.  La conduttrice ricorda quando Belen fece il provino come concorrente per l’Isola dei famosi, nel 2008. "Mi hai detto: 'Vorrei fare l’Isola per prendere una piccola casa in affitto visto che il mio fidanzato (Marco Borriello, ndr) ogni volta che litighiamo mi vuole mettere le valigie fuori dalla porta'", dice Simona. "Finivo sempre a fare il giro dell’isolato con la mia macchina comprata a rate", conferma Belen, "vedi come sono cambiata, ora sono io che mando via la gente...scherzo! (ride, ndr)".  Belen ritroverà nel programma, seppure a distanza (lui sarà in studio, lei in esterna), il suo ex marito, Stefano De Martino. La showgirl spiega, così, perché ha impiegato tanto ad accettare la proposta della Ventura: "Spesso mi hanno accusata di voler vivere di gossip e così ho pensato: 'Non voglio ricominciare questo teatrino', anche perché stiamo facendo un bel lavoro e non deve essere coperto dalle chiacchiere".  E poi rivela alla Ventura: "Sai quanti uomini ho avuto nella vita? Dieci. Sono pochi rispetto ai 'no' che ho detto (...) In realtà ho avuto solo quattro fidanzati, siamo sotto la media. Pensa che sono andata in discoteca per la prima volta a 17 anni e ho fatto l’amore a 18!".  'Selfie' aiuta le persone a migliorare il proprio aspetto, per questo è stata chiamata Belen. "Ho sempre goduto nel vedere le donne diventare più belle, e vale anche per gli uomini", dice la Rodriguez. "Ogni volta li faccio diventare più fighi, guarda le foto dei miei ex prima e dopo che sono stati con me, ho lasciato loro in eredità la grande bellezza".  Belen parla anche del proprio rapporto con la chirurgia estetica. "Pensano tutti che sia rifatta da capo a piedi! Confesso che ho fatto qualche punturina in viso ma sono arrivata alla conclusione di non fare più niente. A 21 anni ho rifatto il seno perché ero nel mondo dello spettacolo e mi sentivo insicura, ma se tornassi indietro non lo rifarei. La chirurgia deve puntare all’armonia, alla sottrazione, ma lo capisci con l’età e con gli errori".  Belen, infine, chiarisce la definizione di 'Bonnie e Clyde' che Fabrizio Corona ha usato per definire la coppia ai tempi della loro relazione, quando lui avrebbe iniziato a guadagnare montagne di soldi in nero. "Quella definizione ci è stata data dalla stampa almeno cento volte quando stavamo insieme e non è che andassimo a rapinare le banche, è che lui deve dimostrare che quando stava con me era una macchina da soldi".

Il consigliere di Trump: "Donald furioso con Amanda Knox"

Per anni ha avuto contro la procura di Perugia. Uscendone alla fine vittoriosa. Ora Amanda Knox, prima accusata e poi assolta nel processo sulla morte di Meredith Kercher, dovrà vedersela nientemeno che con il presidente americano Donald Trump. In una intervista riportata dal New York Times e dall'Indipendent, il vicino di casa, amico e consigliere di Trump, George Lombardi, ha dichiarato che il presidente è "molto arrabbiato" con la ragazza di Seattle. Motivo? Trump, in passato si era schierato a suo sostegno, invitando gli americani a boicottare l'Italia se fosse stata condannata e dicendosi certo della sua innocenza. La Knox, in tutta risposta, ha recentemente dichiarato di aver votato alle ultime presidenziali per Hillary Clinton. Quantomeno irrispettosa...

domenica 14 maggio 2017

Belen scortata da quattro carabinieri al processo Corona: esposto Codacons alla Corte dei Conti

Nel corso del processo a Fabrizio Corona per i 2,6 milioni in contanti ritrovati in parte nel controsoffitto, ieri è stata chiamata a testimoniare anche Belen Rodriguez. Tra le tante immagini che la hanno immortalata dentro e fuori dal Tribunale, spicca l'immagine di Belen scortata da quattro carabinieri.
Il Codacons annuncia che presenterà esposto alla Corte dei Conti in merito all'accaduto, nonché richiesta di chiarimenti al Ministero della Difesa sull'utilizzo del personale di giustizia.  "Chiediamo spiegazioni in merito a quanto accaduto - spiega il Codacons - Non abbiamo nulla contro Belen o contro la sua presenza in Tribunale, desideriamo solo avere delucidazione da chi di dovere, in merito al cospicuo utilizzo del personale di giustizia solamente per accompagnare Belen fuori dal Tribunale.  Dopo i noti fatti di cronaca accaduti anche all'interno del Tribunale di Milano, riteniamo necessario che il personale di giustizia si occupi di garantire la sicurezza di tutti gli avvocati, magistrati e tutti i cittadini che per un motivo o per l'altro si trovano all'interno del Tribunale.  Presenteremo esposto alla Corte dei Conti e desideriamo chiarimenti dal Ministero della Difesa in merito."

Nicole Kidman, "ingrigita" e invecchiata nella nuova stagione di "Top of the Lake - China Girl"

I capelli grigi e apparentemente invecchiata, Nicole Kidman, 49 anni, è quasi irriconoscibile nel trailer di "Top of the Lake - China Girl", serie televisiva targata BBC di gran successo diretta da Jane Campion, che torna per la seconda attesissima stagione. A 4 anni di distanza dal primo, datato 2013, il secondo capitolo dell'avvincente poliziesco sarà presentato a Cannes durante il prossimo Festival (dove la Kidman è regina con ben 4 titoli) per poi debuttare a settembre su Sundance Tv, prima di arrivare in Italia.
La detective Robin Griffin, protagonista della serie tv e interpretata da Elisabeth Moss, si trova questa volta a Sidney per indagare sul ritrovamento su una spiaggia del cadavere di una giovane donna asiatica chiusa in una valigia, ma anche per riaprire un doloroso capitolo della sua vita privata. Nella città infatti vive anche sua figlia Mary, diventata ormai un'adolescente e data in adozione quando era ancora una bambina a Julia, interpretata da Nicole Kidman. Le storie delle due donne si intrecceranno indissolubilmente.
Nicole Kidman, che è già protagonista di una serie tv "Big Little Lies - Piccole grandi bugie", sarà sulla Croisette nel nuovo film di Sofia Coppola, "L'Inganno" e poi in Concorso con "How to Talk to Girls at Parties" di John Cameron Mitchell e con "The Killing of a Sacred Deer" di Yorgos Lanthimos.

Andrea Lehotska choc: "Ho perso tutti i capelli, mi hanno dato due giorni di vita"

"A un certo punto mi hanno dato due giorni di vita. Non ho mai considerato l'idea di poter morire, anche se ho fatto testamento". È tenace Andrea Lehotska, e lo ha mostrato anche durante la sua partecipazione all'Isola dei Famosi, ma ha rischiato davvero grosso, sopravvivendo a un'infezione mortale dalla quale ancora non si è del tutto ripresa.
A Diva e donna ha raccontato i dettagli di quanto le è accaduto a partire dallo scorso ottobre, quando si trovava in visita alla famiglia in Slovacchia: un improvviso malessere che si è manifestato con febbre alta, vomito, giramenti di testa e svenimenti. "Era in corso un'infezione del sangue ma i medici non capivano. All'inizio ho pensato che si trattasse di un tumore al polmone perché le lastre documentavano una macchia nera. Ma cresceva a dismisura e non poteva essere una massa tumorale, mi dicevano i medici. Il quarto giorno di ricovero ho perso il 98% per cento dei polmoni: l'infezione stava compromettendo gli organi".
Trasferita al Centro europeo di ricerca sulle malattie infettive tropicali, la Lehotska è risultata negativa a tutti i test: "Mi hanno rigirata come un calzino tra analisi e test di ogni tipo, lastre e radiografie finché, nonostante non mi abbiano mai dato una comprovata diagnosi, hanno detto che poteva trattarsi di un batterio o virus preso durante uno dei miei viaggi, che a contatto con un altro batterio o virus ha scatenato l'infezione. A un certo punto mi hanno dato due giorni di vita. Non ho mai considerato l'idea di poter morire, anche se ho fatto testamento. I valori hanno continuato a peggiorare".
"E' stato uno shock da setticemia, legato a un'infezione che forse ho preso in qualche viaggio, ma forse le cause sono state più di una essendomi ferita una gamba in un incidente in motorino". Nonostante la situazione sia migliorata a partire da dicembre, quando Andrea ha sentito un forte desiderio di cosce di pollo pur essendo vegetariana, ha raccontato di aver perso tutti i capelli e avere problemi a muovere le mani al risveglio ancora oggi. Malgrado tutto, non rinuncia alla sua passione per i viaggi che si è trasformata nella professione di reporter fotografica e travel blogger, e al momento si trova in Thailandia: "Se devo morire preferisco farlo qui al sole. Basta medici e medicine, voglio vivere nei miei posti del cuore".

Al Bano, salta il concerto con Romina Power a Zurigo: "Mi dispiace, ma devo fermarmi"

«Sono profondamente dispiaciuto, ma devo fermarmi: me l'hanno consigliato i medici e gli specialisti».
Con quest'annuncio, su Facebook, Al Bano, al secolo Albano Carrisi, ha annunciato di aver annullato la data svizzera del suo tour, a Zurigo, prevista per sabato prossimo. Il cantante di Cellino San Marco ha infatti spiegato di doversi sottoporre ad alcune terapie per scongiurare complicazioni di salute ben peggiori in futuro. Il concerto è stato rimandato al prossimo mese di settembre, Al Bano ha assicurato: «Presto saprete il giorno esatto».

Dua Lipa, la nuova ossessione pop: "La bellezza? Conta soltanto la musica"

Metti insieme una voce potente ed espressiva, un'immagine affascinante e una serie di canzoni azzeccate. La somma può dare potenzialmente una popstar di successo internazionale. Quello che sta diventando Dua Lipa. Dopo singoli da più di 40 milioni di streaming come "Be The One" e "Hotter Then Hell", a giugno arriverà il primo album. E non parlatele della sua bellezza: "Per me conta soltanto la musica" dice a Tgcom24.

Nata a Londra da genitori originari del Kosovo, Dua è cresciuta in un ambiente molto musicale, essendo anche suo papà un musicista che l’ha fatta da subito interessare ai più diversi generi, da Tupac ad Action Bronson, da Dylan e Bowie fino agli Alt J e a Chance The Rapper. Questo tipo di educazione ha infuso in Dua la passione per la musica, che l’ha portata a diventare ben presto un artista essa stessa, sviluppando una dote innata per la composizione, il canto e l’interpretazione.

All'album collaboreranno pezzi da novanta come Stephen 'KOZ’ Kozmeniuk (Kendrick Lamar, Nicki Minaj), Emile Haynie (Lana Del Rey, FKA Twigs), Nineteen85 (Drake, Majid Jordan) e Jon Levine (Drake, Nelly Furtado). Intanto lei, protagonista di un concerto di grande successo al Fabrique di Milano qualche giorno fa che ha messo le basi per il successo anche da noi, in Gran Bretagna è già una stella. I giornali le dedicano copertine e ampi servizi, definendola la "nuova ossessione britannica del pop". "Per quanto mi riguarda è molto eccitante - spiega -. Tutta questa attenzione è bellissima. Ma cerco di non darle troppo peso".

Quali sono le artiste che ti hanno spinto a intraprendere questa carriera?
Nelly Furtado e Pink sono state le due popstar che ho amato di più. Due artiste fantastiche che amo ancora oggi. Quando ero piccola le guardavo è pensavo: "Voglio diventare come loro".

Invece parlando di colleghe, da molte parti ti hanno paragonata a Lana Del Rey. Cosa ne pensi?
Beh, è sicuramente qualcosa che mi rende orgogliosa perché la stimo moltissimo come artista, ma credo che in realtà siamo molto diverse. Queste voci credo siano più che altro figlie del fatto che abbiamo lo stesso manager.

Come stai vivendo la prossima uscita dell'album di debutto?
Sto iniziando a proporre nei concerti alcuni dei pezzi che saranno contenuti nel cd, e devo dire che nonostante il pubblico li senta per la prima volta la reazione è sempre molto positiva. Per il resto ci sto ancora lavorando, aggiungendo brani a quelli già pronti. E' una sorta di processo in divenire ed è molto gratificante.

Tu non sei solo un'interpreta ma anche autrice delle tue canzoni. Quali sono le tue fonti di ispirazione?
La mia vita. Molte delle mia canzoni sono autobiografiche. E ogni momento può essere quello buono per avere l'idea giusto, sia che mi trovi in studio o in giro per suonare.

Ha un'immagine molto affascinante. Non hai timore che la tua bellezza metta in secondo piano la voce?
La musica è la cosa più importante, l'unica di cosa di cui mi importa veramente. Credo che se le canzoni sono buone l'immagine sarà una componente del mio personaggio ma non prevarrà. A me piace vestire in modo ricercato ma non ho intenzione di cambiare per attirare l'attenzione. Quello lo faccio con la mia voce.

giovedì 11 maggio 2017

Michelle Hunziker, dopo la Porsche l'aereo privato. "Sono costretta a usarlo per le mie figlie"

Dopo la Porsche da 225 mila euro, ora per Michelle Hunziker arriva l'aereo privato: la showgirl confessa di aver fatto una promessa importante alle figlie e per mantenerla è decisa ad utilizzare qualsiasi mezzo.
"Da quando è nata Aurora ho scelto solo contratti che mi consentissero di non mollarla mai. E così faccio con le piccole. Io lavoro moltissimo in Germania e mi capita di alzarmi alle 4 del mattino per prendere un aereo. Vado, lavoro e acchiappo un volo serale per tornare. Se non riesco, perché è tardi, mi faccio il regalo di noleggiare un aereo privato. Un lusso vero. Perché io devo tornare a casa. Anche solo per due ore, ma devo".

mercoledì 10 maggio 2017

Barbara D'Urso non dovrà più pagare l'assegno all'ex marito

Barbara D'Urso, che ha appena festeggiato i 60 anni, da oggi non dovrà pagare più all'ex marito, Michele Carfora, l'assegno del divorzio riconosciutogli in primo grado dal Tribunale di Roma. Lo ha stabilito con sentenza pubblicata il 2 maggio scorso la Corte d'Appello di Roma. La presidente, Germana Corsetti, ha cancellato l'obbligo dell'assegno della anchor-woman di Canale 5, dopo che la D'Urso era stata denunciata penalmente dall'ex marito per il mancato pagamento di un assegno che non era dovuto e che non avrebbe mai dovuto essere versato.  La notizia arriva nel giorno in cui una sentenza della Cassazione archivia definitivamente l'assegno di divorzio legato al tenore di vita matrimoniale, sostituendolo con nuovi parametri basati sulla valutazione dell'indipendenza o dell'autosufficienza economica dell'ex coniuge che lo richiede. Barbara d' Urso e Michele Carfora si erano separati consensualmente nel 2006, dopo appena tre anni di matrimonio, ma al divorzio il marito ha chiesto l'assegno alla moglie.  La D'Urso, difesa dall'avvocato Valeria De Vellis dello studio legale Carnelutti di Milano, secondo la Corte, oggi deve essere «definitivamente esonerata» dall'obbligo di versare l'assegno «divorzile» all'ex coniuge, perché Michele Carfora, formando una nuova famiglia dalla quale è anche nata una figlia, «ha determinato il venire meno dell'obbligo di solidarietà post-coniugale». Michele Carfora non aveva negato in giudizio la convivenza, ma aveva dichiarato che la stessa, durata quanto meno dal 2009 al 2016, si era interrotta.  Tuttavia, la Corte d'Appello di Roma ha fatto valere il principio, espresso dalla Cassazione in alcune recenti sentenze, per cui la formazione da parte del coniuge divorziato di una nuova famiglia di fatto, «rescindendo ogni connessione con il tenore e il modello di vita caratterizzanti la pregressa fase di convivenza matrimoniale», determina la perdita definitiva dell'assegno divorzile e non la semplice sospensione dello stesso, a prescindere dalle sorti del nuovo nucleo familiare. Secondo la Corte d'Appello di Roma l'assegno non è dovuto anche perché durante il matrimonio ciascuno dei coniugi, entrambi personaggi dello spettacolo dotati di reddito, si manteneva da sé.

Beve un bicchiere della sua urina ogni giorno: "Mi aiuta a stare in forma e a curarmi"

Beve ogni mattina un bicchiere di urina calda e se ne spruzza un po' sul viso. Quella di Dave Murphy, 54 anni, sembra essere una vera e propria routine di bellezza. L'uomo ha perso 48 chili grazie a questo trattamento fai da te.
L'uomo è stato costretto a bere urina quando nel 2012 è rimasto disperso per 30 giorni, notando dei benefici sul suo corpo, ha così deciso di proseguire anche in casa: «Inizialmente la bevevo fredda», ha confessato l'uomo a Metro, «poi mi sono reso conto che calda dava anche maggiori benefici». Grazie alla sua urina Dave ha detto di aver perso oltre 40 chili, in questo modo infatti, ha meno bisogno di nutrienti dal cibo e dalle bevande, ottenendo attraverso la sua stessa pipì tutto quello di cui il corpo ha bisogno.  «L'urina non fa bene solo se bevuta», ha aggiunto Dave, «dà molti benefici anche se ci si lava con essa: è un ottimo prodotto anti invecchiamento e aiuta anche nel trattamento dei dolori». Non è stato semplice ovviamente, inizialmente ha ammesso di essere stato disgustato all'idea di bere la propria urina e la mescolava con il succo di pomplemo, poi è riuscito a superare il suo blocco psicologico e oggi non potrebbe più farne a meno.

Uomini e donne, Luca Onestini rimanda la scelta a domani: Soleil sembra essere la favorita

Luca Onestini ha rimandato di un giorno la sua scelta. Il tronista di "Uomini e donne", dopo il suo percorso in trasmissione ha chiesto un giorno in più per poter decidere quale tra le sue corteggiatrici scegliere. Luca si trova a scegliere tra ben tre pretendenti: Soleil, Giulia e Cecilia.  Tutte e tre sperano di essere la scelta di Luca, di poter iniziare una relazione lontano dalle telecamere e intraprendere un percorso più intimo con il tronista. Secondo le indiscrezioni Luca pare abbia ben chiaro in testa il nome della donna da scegliere e la prescelta, secondo i rumors, sarebbe Soleil, da cui sarebbe sempre stato piuttosto attratto.  L'arrivo di Cecilia ha però turbato quello che sembrava già essere un idillio amoroso, la scelta sembra essere molto dura per Luca e solo domani si saprà il nome della donna che potrebbe essere "per la vita".

lunedì 1 maggio 2017

Gigi D'Alessio verso il processo: evasione fiscale da 6 milioni

Un'evasione fiscale milionaria porta il cantante Gigi D'Alessio a un passo dal banco degli imputati. Il pm Saverio Francesco Musolino ha infatti firmato una richiesta di rinvio a giudizio a carico dell'artista che, insieme ad altre quattro persone, rischia ora di finire a processo. Per la procura, D'Alessio e soci non avrebbero dichiarato i redditi di una società del cantante, la "GGD Productions srl", occultando o distruggendo le scritture contabili relative all'anno 2010. Il fatturato "nascosto" sarebbe pari a più di 6 milioni. L'evasione contestata dagli inquirenti, invece, ammonterebbe a 997mila e 581 euro per quanto riguarda l'Ires e 770mila e 613 euro in relazione all'Iva.
Nel capo d'imputazione notificato nei giorni scorsi al musicista, si legge che, in concorso con altre quattro persone, il cantante «al fine di consentire alla società "GGD Productions srl" di evadere le imposte sui redditi e sul valore aggiunto» avrebbe «alienato con atto notarile del 21 aprile 2010» le quote dell'azienda a un prestanome che, con un atto successivo, «alienava simulatamente tali partecipazioni a una società di diritto americano con sede in Delawere, cui apparentementemente veniva consegnata la documentazione contabile e amministrativa». Per il pm Musolino e per i finanzieri del Nucleo tutela entrate, in questo modo, le «scritture» sarebbero state «distrutte o comunque occultate». Il tutto per non consentire la ricostruzione del volume d'affari della società.  L'azienda avrebbe così evitato di denunciare redditi per più di 6 milioni, presentando un'infedele dichiarazione fiscale.
Uno dei soci del cantante è anche accusato di simulazione di reato. In una denuncia presentata ai carabinieri il 17 marzo 2014, infatti, ha dichiarato che i documenti contabili della società erano all'interno di una macchina che gli era appena stata rubata. Per la procura, si tratterebbe di una menzogna. Ora, la decisione passa nelle mani del gup.

Caso vaccini, M5S: "Se sospendono Report giusto non pagare il canone". Maggioni: "Mai pensato a chiusura"

«Bisogna impedire l'editto bulgaro del duo Renzi-Anzaldi contro Report. Il Servizio pubblico deve essere tale e dunque tutelare tutti i programmi di approfondimento e inchiesta. La selvaggia aggressione politica di queste ore che arriva a paventare la chiusura di Report nasconde dietro un disegno molto chiaro: avere una Rai che non fa informazione indipendente». Così i parlamentari 5stelle in commissione di Vigilanza Rai attaccano l'ex premier entrando a gamba tesa nella polemica per il servizio sul vaccino Hpv andato in onda lunedì sera. Dalla Rai, però, replica la presidente Monica Maggioni: «Nessuno ha mai pensato per un secondo di chiudere Report».  Attacca il M5S: «È insopportabile come la politica creda di possedere la Rai, che invece è dei cittadini che pagano il canone. Un canone che non può essere corrisposto se la Rai smette di essere servizio pubblico». «Il MoVimento 5 Stelle - spiega Fico - è a fianco di chi fa informazione in maniera seria e indipendente, senza vivere di appartenenze e simpatie politiche. È questa la principale colpa di Report, che in queste ore è sotto attacco dei partiti che continuano a fare pressione per chiudere il programma. E al contempo provano a chiudere, addirittura prima del via, il portale web della Rai che dovrebbe essere affidato a Milena Gabanelli».  «Il partito di Renzi cerca scuse per chiudere tutti quegli spazi che non accettano il pensiero unico. Danno a Report l'etichetta del M5S ma è un'idiozia. Il MoVimento non ha programmi suoi o giornalisti in quota, queste sono cose che fanno Pd e Forza Italia, forse per questo fanno confusione», rimarca il parlamentare 5 Stelle.  «Report è una delle pochissime trasmissioni d'inchiesta che fa servizio pubblico, se la chiudono devono fare lo stesso con tutti gli altri programmi di approfondimento. E trasformino quindi la Rai in una vetrina di soap opera. Così la Rai non sarà più servizio pubblico. Se sospendono Report gli italiani sospendano il pagamento del canone». Lo afferma Roberto Fico, presidente della Commissione di Vigilanza Rai, in un post sul blog di Beppe Grillo.  «Chiediamo a tutti i cittadini di sostenere Report - prosegue il pentastellato - perché l'Italia ha bisogno di un giornalismo indipendente che faccia informazione di qualità. Un giornalismo che indaga tutte le situazioni opache che hanno portato al salvataggio dell'Unità, così come agli affari di Roberto Benigni. Proprio Benigni qualche anno fa firmava un appello in favore di Report, adesso querela la stessa trasmissione perché ha fatto un'inchiesta su di lui. Questa è l'ipocrisia della sinistra salottiera che pensa solo ai propri interessi». «#SeSospendonoReport siamo pronti ad andare sotto viale Mazzini con un vero e proprio presidio se la Rai chiude Report. Sarebbe un atto eversivo inaccettabile. Gli italiani che amano la libertà d'informazione si facciano sentire: usate l'hashtag #SeSospendonoReport su Twitter per far sapere che ci siete. Difendiamo l'informazione!», è l'appello lanciato dal capogruppo M5S alla Camera.  La replica della Maggioni: «Ho sentito le ricostruzioni più fantasiose. Nessuno ha mai pensato per un secondo di chiudere Report. Tanto per sgombrare il campo alle fantasie», ha detto la presidente Rai precisando che «il problema non è la chiusura di Report, ma bisogna rendersi conto che quando si dicono alcune cose sul servizio pubblico c'è un effetto dirompente e bisogna tenerne conto». «Non sempre - ha sottolineato - ci si ricorda quale è la forza delle cose che facciamo tutti i giorni. Questo è quello sui cui possiamo confrontarci, non il resto della scena che in questo caso non c'entra nulla».

Thylane Blondeau, "la bambina più bella del mondo", ora è una bellissima modella

Una sedicenne dotata di bellezza mozzafiato, occhi blu e broncio alla Brigitte Bardot. La mamma è la showgirl e presentatrice Veronika Loubry, mentre il padre è l’ex calciatore Patrick Blondeau. Thylane Blondeau fa la modella da quando aveva 4 anni e fu notata da Jean Paul Gaultier.
La modella e attrice francese (ambasciatrice di L'Oreal Paris) il 5 aprile ha festeggiato il suo sedicesimo compleanno.
Thylane appartiene alla nuova generazione di muse digitali, artefici del proprio destino, che si mostrano agli occhi del mondo per ciò che sono, sicure di sé, di una bellezza disarmante, fonte d'ispirazione per milioni di giovanissime alla ricerca di modelli positivi.

Post in evidenza

Michelle Hunziker “fuori di testa”, guarda il siparietto in pigiama

“A chi non è capitato di esibirsi da fuori di testa pensando di non essere osservato? Ecco, io in quelle situazioni vorrei sotterrarmi alla ...